merende

Nel mio domicilio coatto udinese profitto delle ore d’aria (verso le 18:30) per trotterellare nelle viuzze cittadine scortato, spesso e volentieri, da monsieur Toniuttì. Parlottando e camminando, dopo un po’ – si sa – viene voglia di adagiarsi su una carega e magari davanti a un bicchiere… Un venerdì, dopo qualche mia esitazione topografica – che fosse premonizione ?- , abbiamo deciso di intrufolarci nella Buca di Bacco, da qualche parte in centro. L’ambiente – nel senso friulano del termine – sfoggiava: i soliti prosciutti alla Catellan pendenti dal soffitto, un tavolo occupato da similassessori o similindustrialotti friulani che, tra una telefonata e l’altra, un taglio e l’altro, sciorinavano imponenti moccoli contro la Santissima Trinità in svariate declinazioni, un paio di coppiette sgabellate, una tavolata di veterani a far bisboccia capeggiati – a detta di monsieur Toniuttì – dall’ex sindaco Bressani. Dietro il bancone Augusto dei Nomadi redivivo. Ristretti tra il festino di Bressani, che tra l’altro dovrebbe essere mio parente ( disconosciuto ) da parte di nonna, e il circolo del vituperio abbiamo trovato posto noi, i due assetati. Augusto ci guarda in attesa del nostro input.

“Due Cabernet”, fa il Toniuttì.

“Due Cabernet morbidi?”, lo titilla l’Augusto.

“Ma, neanche tanto”, gli si replica in coro.

“Due Cabernet morbidi neanche tanto”, chiosa l’Augusto.

L’Augusto si mette a rimescolare tra bottiglie stappate, ne estrae una e mesce nei soliti bicchieri a forma di pitale slanciato un buon rosso di cui ci celerà omertosamente le generalità. Dall’altra parte, nel banchetto dei reduci capeggiato da Bressani si lanciano ordinazioni spropositate, fioccano le bottiglie – sciampagnino, Cartizze, Franciacorta, gazzose, spume, chinotti – e si comanda quella che sembra essere la specialità di Augusto: mezzo metro di grissino bendato da altrettanto prosciutto crudo. L’Augusto si rintana dietro una Berkel, l’affettatrice per antonomasia, la rossa partorita dal macellaio olandese Wilhelmus Adrianus Van Berkel 110 anni fa, e affetta San Daniele a metri. Toniuttì et moi si prosegue nelle nostre scampagnate narrative e nel nostro Cabernet neanche tanto morbido. Dietro a noi un accolito del gruppuscolo degli imprenditori della bestemmia prima borbotta e poi reclama a pieni polmoni: “Una Ribolla gialla!”. Augusto, perso nella fasciatura dei suoi grissini, se ne frega. Sul versante delle istituzioni in pensione cede la prostata di qualche consigliere del primo cittadino: movimenti di sedie, fughe al bagno, ci vuole la chiave, chiedi la chiave, esci, dimentica di restituire la chiave… Noi due, i cabernetizzati, si decide, vista l’ora e gli assalti allo spazio vitale, di telare. Si avanza tra gli avventori per arrivare al banco. Augusto sgarfa (per gli allogeni vedere nota a fondo pagina) in un frigo tra le sue bocce sturate, estrae qualcosa, versa, ci ignora. “Quant’è ?”, facciamo noi. Silenzio, si affetta. “Due Cabernet morbidi neanche tanto”, si ribadisce. L’Augusto finalmente si degna e spara: “7 euro!”. Catrafuse et Toniuttì, colpiti e affondati, pagano sull’unghia. Per lo scontrino ovviamente ci sarà bisogno di un po’ di resistenza passiva. Due le domande. La prima: “Augusto, si può far pagare un taglio di nero (gli allogeni vedano sotto) 3 euro e 50 senza manco spifferarne i dati anagrafici? E dove siamo a un corso di sommelier ?”. La seconda: “Augusto, ma quanto ha pagato Bressani?”.

NOTE
ambiente
= locale pubblico. Mi sembra che a Cavalicco abbiano aperto un ambiente.

sgarfàre = rovistare affannosamente, creando disordine. Il gatto ti sta sgarfando nella borsa

tàglio = bicchiere di vino. Dammi un taglio di bianco. Da http://www.pengio.com/

carattere Poor Richard

0 Responses to “merende”



  1. Lascia un commento

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...




marzo: 2008
L M M G V S D
« Feb   Apr »
 12
3456789
10111213141516
17181920212223
24252627282930
31  

Contatti

anzianità di servizio

Blog Stats

  • 58,749 hits

Catrafuse Photos

rokkaku

drieu

carmelo

perec

Michael Wolf

Altre foto

RSS la rinascita balcanica

  • Presentati gli elicotteri Kiowa Warrior 8 dicembre, 2016
    Zagabria - Sedici elicotteri OH-58D Kiowa Warrior, i tre simulatori, pezzi di ricambio e le attrezzature acquistati nell'ambito del progetto di dotare le Forze Armate della Croazia con gli elicotteri d'attacco e di ricognizione, grazie il sostengono del Governo e delle Forze Armate degli Stati Uniti (USA), sono stati presentati giovedì, 8 dicembre, […]
  • Ambasciatore di Israele: Burocrazia ostacola cooperazione commerciale senza frontiere 8 dicembre, 2016
    Zagabria - L'importanza di Israele per la Croazia è stata costatata nella serata di giovedì 8 dicembre, in occasione del ricevimento di Zagabria ''Il raduno festoso'', organizzato dall'ambasciata israeliana e il Business Club croato-israeliano. E' stata l'occasione per rafforzare i rapporti commerciali ed amichevoli tr […]
  • Nikolic si è detto soddisfatto del livello di cooperazione tra Serbia e Kazakistan 8 dicembre, 2016
    Belgrado - Il Presidente della Serbia, Tomislav Nikolic, nel corso dell'incontro con l'ambasciatore del Kazakistan, Nurbah Rustemov, avvenuto quest'oggi, 9 dicembre, si è detto soddisfatto del livello di cooperazione tra i due Paesi, notando che le relazioni bilaterali sono cordiali e sincere. "La vicinanza dei due Paesi e i due popoli ha […]
  • Hahn in visita in Montenegro 8 dicembre, 2016
    Podgorica - Il presidente del Partito Democratico dei Socialisti (DPS), Milo Djukanovic, ha incontrato, giovedì 8 dicembre, il Commissario europeo per l'Allargamento e la Politica di Vicinato, Johanes Hahn, con il quale ha parlato dell'attuale situazione politica in Montenegro e le prospettive nel processo delle integrazioni europee, riferisce il p […]
  • In Bosnia ci sono 500 società fittizie di arabi 8 dicembre, 2016
    Sarajevo - Secondo ancora i risultati incompleti dell'indagine "Beni immobili" (Nekretnine), di 700 persone giuridiche controllate in Bosnia-Erzegovina (BiH), circa 500 sono fittizie e, in gran parte, sono in possesso dei cittadini provenienti dal Kuwait, dagli Emirati Arabi Uniti (EAU) e dalla Libia. I dati completi dell'indagine attuata […]

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: