merende

Nel mio domicilio coatto udinese profitto delle ore d’aria (verso le 18:30) per trotterellare nelle viuzze cittadine scortato, spesso e volentieri, da monsieur Toniuttì. Parlottando e camminando, dopo un po’ – si sa – viene voglia di adagiarsi su una carega e magari davanti a un bicchiere… Un venerdì, dopo qualche mia esitazione topografica – che fosse premonizione ?- , abbiamo deciso di intrufolarci nella Buca di Bacco, da qualche parte in centro. L’ambiente – nel senso friulano del termine – sfoggiava: i soliti prosciutti alla Catellan pendenti dal soffitto, un tavolo occupato da similassessori o similindustrialotti friulani che, tra una telefonata e l’altra, un taglio e l’altro, sciorinavano imponenti moccoli contro la Santissima Trinità in svariate declinazioni, un paio di coppiette sgabellate, una tavolata di veterani a far bisboccia capeggiati – a detta di monsieur Toniuttì – dall’ex sindaco Bressani. Dietro il bancone Augusto dei Nomadi redivivo. Ristretti tra il festino di Bressani, che tra l’altro dovrebbe essere mio parente ( disconosciuto ) da parte di nonna, e il circolo del vituperio abbiamo trovato posto noi, i due assetati. Augusto ci guarda in attesa del nostro input.

“Due Cabernet”, fa il Toniuttì.

“Due Cabernet morbidi?”, lo titilla l’Augusto.

“Ma, neanche tanto”, gli si replica in coro.

“Due Cabernet morbidi neanche tanto”, chiosa l’Augusto.

L’Augusto si mette a rimescolare tra bottiglie stappate, ne estrae una e mesce nei soliti bicchieri a forma di pitale slanciato un buon rosso di cui ci celerà omertosamente le generalità. Dall’altra parte, nel banchetto dei reduci capeggiato da Bressani si lanciano ordinazioni spropositate, fioccano le bottiglie – sciampagnino, Cartizze, Franciacorta, gazzose, spume, chinotti – e si comanda quella che sembra essere la specialità di Augusto: mezzo metro di grissino bendato da altrettanto prosciutto crudo. L’Augusto si rintana dietro una Berkel, l’affettatrice per antonomasia, la rossa partorita dal macellaio olandese Wilhelmus Adrianus Van Berkel 110 anni fa, e affetta San Daniele a metri. Toniuttì et moi si prosegue nelle nostre scampagnate narrative e nel nostro Cabernet neanche tanto morbido. Dietro a noi un accolito del gruppuscolo degli imprenditori della bestemmia prima borbotta e poi reclama a pieni polmoni: “Una Ribolla gialla!”. Augusto, perso nella fasciatura dei suoi grissini, se ne frega. Sul versante delle istituzioni in pensione cede la prostata di qualche consigliere del primo cittadino: movimenti di sedie, fughe al bagno, ci vuole la chiave, chiedi la chiave, esci, dimentica di restituire la chiave… Noi due, i cabernetizzati, si decide, vista l’ora e gli assalti allo spazio vitale, di telare. Si avanza tra gli avventori per arrivare al banco. Augusto sgarfa (per gli allogeni vedere nota a fondo pagina) in un frigo tra le sue bocce sturate, estrae qualcosa, versa, ci ignora. “Quant’è ?”, facciamo noi. Silenzio, si affetta. “Due Cabernet morbidi neanche tanto”, si ribadisce. L’Augusto finalmente si degna e spara: “7 euro!”. Catrafuse et Toniuttì, colpiti e affondati, pagano sull’unghia. Per lo scontrino ovviamente ci sarà bisogno di un po’ di resistenza passiva. Due le domande. La prima: “Augusto, si può far pagare un taglio di nero (gli allogeni vedano sotto) 3 euro e 50 senza manco spifferarne i dati anagrafici? E dove siamo a un corso di sommelier ?”. La seconda: “Augusto, ma quanto ha pagato Bressani?”.

NOTE
ambiente
= locale pubblico. Mi sembra che a Cavalicco abbiano aperto un ambiente.

sgarfàre = rovistare affannosamente, creando disordine. Il gatto ti sta sgarfando nella borsa

tàglio = bicchiere di vino. Dammi un taglio di bianco. Da http://www.pengio.com/

carattere Poor Richard

Advertisements

0 Responses to “merende”



  1. Lascia un commento

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...




marzo: 2008
L M M G V S D
« Feb   Apr »
 12
3456789
10111213141516
17181920212223
24252627282930
31  

Contatti

anzianità di servizio

Blog Stats

  • 59,658 hits

Catrafuse Photos

rokkaku

drieu

carmelo

perec

Michael Wolf

Altre foto

RSS la rinascita balcanica

  • Russia paga debito clearing alla BiH e chiede pagamento debito per il gas durante la guerra 27 aprile, 2017
    Sarajevo - Il Governo della Russia avvierà l'offensiva del pagamento del debito per il consumo di gas della Bosnia-Erzegovina, in tempo di guerra, riferisce Faktor da fonti ben informate, il 25 aprile. Proprio tale questione sarà il tema principale dell'incontro ministeriale tra il Governo della Federazione Russa e il Consiglio dei Ministri della B […]
  • Parlamento ha sostenuto adesione del Montenegro alla NATO, DF ha organizzato proteste 27 aprile, 2017
    Podgorica - Il Parlamento del Montenegro, durante la sessione tenutasi, venerdì 28 aprile a Cetinje, ha sostenuto l'adesione del Montenegro alla NATO, riferisce la RTCG. Oltre alla coalizione di Governo, la presente decisione ha anche ottenuto il sostegno dei deputati del Partito socialdemocratico (SDP), l'unico partito di opposizione che ha partec […]
  • NSKP ha nominato il direttore fuori dalla procedura prevista dalla legge 27 aprile, 2017
    Podgorica - I comproprietari della società Novi duvanski kombinat Podgorica (NDKP), il governo del Montenegro e la Capitale montenegrina, hanno permesso all'investitore arabo BMJ Industries FZ - LLC, di presentare e nominare saltando le norme legislative, un altro direttore esecutivo della NDKP, Gabriele Arveda, ha riferito, il 18 aprile, il quotidiano […]
  • Russia ha vietato importazione di vino proveniente dal Montenegro 27 aprile, 2017
    Podgorica - Il servizio russo per la supervisione in materia di tutela dei consumatori, Rospotrebnadzor, ha vietato l'importazione del vino del maggiore produttore in Montenegro, la società "Plantaze 13. jul",  a causa della scarsa qualità e sicurezza, ha riferito, mercoledì 26 aprile, il portale Seebiz. Il Ministero russo competente ha comuni […]
  • Raccolte 79 firme, Petrov non è più presidente del Parlamento 27 aprile, 2017
    Zagabria - Il Vice Presidente del Parlamento croato, Gordan Jandrokovic, ha confermato, quest'oggi 28 aprile, che sono state raccolte 79 firme per la votazione di sfiducia di Bozo Petrov, il quale ha perso la legittimità democratica e non gode più della maggioranza. Jandrokovic ha inoltre confermato che è stata presentata la richiesta per il licenziamen […]

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: