ITZIK, FRATTINI E LA ROMANIA

pasaportQUALCHE DATO UTILE: GRAN STRILLARE IN QUESTI GIORNI SU STAMPA E TV PER LA QUESTIONE ROMENA (CHE SPESSO SEMBRA PIÙ QUESTIONE ROM E ROMANA). DI IDIOZIE SE NE SONO SENTITE PARECCHIE. UNA DELLE PIÙ GETTONATE RIGUARDA IL TRATTATO DI SCHENGEN, CHE PER ALCUNI ANDREBBE SOSPESO PER FERMARE LE ORDE ROMENE. MAGARI SE QUESTI “ESPERTI” SI INFORMASSERO PRIMA DI APRIRE BOCCA, SCOPRIREBBERO CHE LA ROMANIA NON HA ANCORA SOTTOSCRITTO QUESTO ACCORDO, POI BISOGNEREBBE SPIEGARE LORO CHE RIMETTERE IN PIEDI TUTTI I PUNTI DI FRONTIERA LUNGO IL TERRITORIO ITALIANO COSTEREBBE UN BEL PO’ DI DENARO, RISULTEREBBE UNA ROTTURA DI PALLE PER NOI COMUNI MORTALI E, NON IN ULTIMO LUOGO, PROVOCHEREBBE L’ILARITÀ (MA ANCHE L’INCAZZATURA) DI TRE QUARTI D’EUROPA. NEL BACCANO POLITICO-MEDIATICO MI HA COLPITO – PER I TRATTI PATOLOGICI – IL CASO DEL MINISTRO FRATTINI CHE  CON ACUME LAPALISSIANO HA INFILATO QUESTA PERLA DI SAGGEZZA CON TANTO DI ANACOLUTO: “L’Italia vuole chiarire una volta per tutte che noi accogliamo e continueremo ad accogliere i romeni che lavorano rispettando la legge, ma al tempo stesso che saremo fermissimi nei confronti di coloro che non rispettano la legge”…MA NON CI DICA SIGNOR MINISTRO! SEMPRE FRATTINI HA AFFERMATO A DESTRA E A MANCA CHE BISOGNA FARE ESPIARE LE PENE NEL LORO PAESE D’ORIGINE AI ROMENI CONDANNATI IN ITALIA  – TRA LE RIGHE FACEVA PURE CAPOLINO  UN  PO’ D’ INVIDIA: E CHE CAZZO,  ALMENO LÀ UNA CONDANNA SI SCONTA TUTTA E IN CONDIZIONI DA GALERE DEGNE DI QUESTO NOME!  SIOR FRANCO PERÒ NON SA CHE UN ACCORDO BILATERALE PER TALI TRASFERIMENTI ESISTE DAL 2003 E CHE IN SEI ANNI DAL BELPAESE SI SONO AVVIATE LE PROCEDURE PER 57 RIMPATRI, DI CUI EFFETTIVAMENTE 8 GIUNTI A TERMINE. 57 RICHIESTE SU CIRCA 1000 CONDANNATI ROMENI IN VIA DEFINITIVA. AL MINISTRO ROMENO DELLA GIUSTIZIA PREDOIU,  DAVANTI A QUESTI DATI,  DEVE ESSERE TORNATA IN MENTE LA  BARZELLETTA IN CUI ITZIK PREGA OGNI SERA CON FERVORE DIO AFFINCHÉ GLI FACCIA VINCERE IL PRIMO PREMIO DELLA LOTTERIA. DOPO UN ANNO DI PREGHIERE INSISTENTI DAL CIELO TUONA LA VOCE DELL’ONNIPOTENTE: “ITZIK IO TI FAREI ANCHE VINCERE PERÒ ALMENO COMPRATI IL BIGLIETTO!”. COME DIRE: “FRATTINI IO I DELINQUENTI CONDANNATI ME LI RIPRENDEREI ANCHE, MA ALMENO MANDAMELI!” PER LA SERIE IL COLMO DEI COLMI INVECE IO SCEGLIEREI QUESTO ANEDDOTO: NEL 2007 LE AUTORITÀ ITALIANE HANNO RIFIUTATO DI ATTUARE CIRCA 100 MANDATI DI ARRESTO SPICCATI IN ROMANIA NEI CONFRONTI DI ALTRETTANTI MALVIVENTI ROMENI CHE “SOGGIORNA(VA)NO” NELLA PENISOLA. . .IN 67 CASI  NON C’ È STATA NEMMENO UN RISPOSTA. PENSATE ANCORA DI VIVERE IN UN PAESE NORMALE?

Advertisements

3 Responses to “ITZIK, FRATTINI E LA ROMANIA”


  1. 1 ALBatrodei7mari 12 marzo, 2009 alle 11:42 pm

    No.
    Purtroppo è sempre più negativamente anormale, cazzo…
    E le tante cose belle affogano sempre più in una sabbia immobile di porcate, menefreghismi, ipocrisie.

  2. 2 lorenzo v 15 marzo, 2009 alle 12:57 pm

    ilpaesenormale, più che un paese normale.

    se ti leggessero quelli di Fare futuro…
    ti storakerebbero :mrgreen:


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...




febbraio: 2009
L M M G V S D
« Gen   Mar »
 1
2345678
9101112131415
16171819202122
232425262728  

Contatti

anzianità di servizio

Blog Stats

  • 59,629 hits

Catrafuse Photos

rokkaku

drieu

carmelo

perec

Michael Wolf

Altre foto

RSS la rinascita balcanica

  • Tensioni nella Fyrom: Hooligans nell'aula del Parlamento picchiano Zaev, deputati e giornalisti 27 aprile, 2017
    Skopje - Una violenza mai vista è scaturita presso il Parlamento della Fyom-Macedonia. Degli hooligans si sono introdotti nell'aula parlamentare, dopo l'elezione del Presidente del Parlamento, Talat Xhaferi, il primo di nazionalità albanese eletto per ricoprire una carica così elevata. Il leader di SDSM, Zoran Zaev e almeno altre nove persone sono […]
  • Incontro sulla crisi nella Agrokor a Sarajevo 27 aprile, 2017
    Sarajevo - Il creditore del Governo croato per l'Agrokor, Ante Ramljak, ha incontrato il 27 aprile a Sarajevo i rappresentanti delle autorità della società Agrokor in Bosnia-Erzegovina ed ha parlato della crisi in tale gruppo nonché dei piani per gli affari in futuro. Come è stato annunciato, Ramljak ha incontrato il presidente del Consiglio dei Ministr […]
  • DF e SDP hanno preso la decisione di tenere referendum sulla NATO 26 aprile, 2017
    Podgorica - L'Assemblea dei rappresentanti eletti dai cittadini del Montenegro ha adottato la decisione di indire il referendum nazionale sull'adesione del Montenegro alla NATO, che si terrà solo quando saranno create le condizioni giuridiche e democratiche. La presente decisione è stata adottata durante una conferenza nazionale tenutasi a Murino, […]
  • Tribunale di Nicosia in merito alla KAP: Il processo fallimentare è legale 26 aprile, 2017
    Podgorica - Il Tribunale distrettuale di Nicosia ha abolito la misura temporanea del divieto della vendita e la cessione dei beni della società montenegrina Kombinat Aluminijuma Podgorica (KAP), il che significa che il tribunale Commerciale montenegrino sta svolgendo la procedura di fallimento in modo legale, ha sostenuto, mercoledì 26 aprile, il curatore fa […]
  • Sezione di Jadransko brodogradiliste Bijela venduta alla società turca 26 aprile, 2017
    Podgorica - Una piccola sezione (sezione IV) della società montenegrina Jadransko brodogradiliste Bijela (Cantiere navale a Bijela) con tutte le attrezzature appartenenti, è stata venduta all'unico offerente, la società turca Ozata Trasnaclika Sanayi ve Ticaret Limited, che ha presentato l'offerta alla quinta garra d'appalto, indetta il 7 marz […]

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: