Macchia Nera

Ci hanno stupito, ci hanno fatto incazzare, ci hanno  indignato,  hanno riacceso  in alcuni  la memoria di atavici istinti … Ora però spente le luci su Ivan,  l’omone nero del Marassi, abbiamo ricacciato i  serbi e il  loro destino  in qualche angolo remoto delle nostre coscienze candide. Prima o poi riaffioreranno in superficie  causando nuove isterie e  incomprensioni. A mio parere quello  che sta succedendo in questi giorni a Belgrado va oltre al bigottismo omofobo o al tifo violento, sembra più una resa dei conti che esige una scelta di campo netta:  allinearsi al seguito delle  lusinghe euro-atlantiche o  proseguire su un cammino utopico  e autonomo, magari pieno di  contraddizioni e difficoltà. Pur non essendo nella posizione di chi può giudicare,  istintivamente  mi sento più vicino alla seconda opzione. Per  inquadrare meglio quanto sta accadendo offro qualche dato raccolto spulciando stampa e forum serbi: a seguito degli incidenti scoppiati  in coincidenza della “Ponosa Parada” (Parata dell’Orgoglio) la polizia ha  arrestato circa 240 persone,  per 110 di queste il fermo è stato  trasformato in  detenzione preventiva (30 giorni). Nel mirino delle autorità sono finite alcune  associazioni nazionaliste e/o ortodosse. La più colpita per il momento è Obraz (“Dignità”). Dopo l’arresto del leader Mladen Obradovici, si è passati al fermo dei suoi collaboratori più stretti. L’accusa  per Mladen Obradovic è di avere pianificato e coordinato gli scontri del 10 ottobre scorso. Davanti al giudice che ne ha confermato l’arresto  Obradovic ha respinto ogni accusa. Al momento nessuno tra i famigliari di  Obradovic  ha potuto incontrarlo. Su facebook è stato formato un gruppo che,  rifiutando qualsiasi tipo di manifestazione violenta,  chiede verità e giustizia per Mladen Obradovic: quasi 13.000 iscritti in 4 giorni! Per sabato prossimo è prevista una manifestazione per protestare contro  la reclusione    e la violazione dei diritti delle persone arrestate  organizzata dal Movimento Popolare Serbo “Nashi 1389” e dal “Comitato  delle madri  contro la repressione della polizia”.  Il punto d’incontro  è  di  fronte al ministero della Giustizia, poi il corteo  proseguirà  davanti  alle sedi di governo,  presidenza  e  televisione. Se poi vogliamo andare allo stadio sabato sera c’è anche  Crvena Zvezda-Partizan che è sempre un bello spettacolo. Per chi odia il calcio rimane sempre la pallacanestro.

 

Annunci

0 Responses to “Macchia Nera”



  1. Lascia un commento

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...




ottobre: 2010
L M M G V S D
« Set   Nov »
 123
45678910
11121314151617
18192021222324
25262728293031

Contatti

anzianità di servizio

Blog Stats

  • 60,540 hits

Catrafuse Photos

RSS la rinascita balcanica

  • Possibile arbitrato tra Croazia e BiH a causa della centrale elettrica Gacko 21 agosto, 2017
    Zagabria/Sarajevo - E' sempre più certo che la Croazia dovrà avere un altro arbitrato con i vicini, questa volta con la Bosnia ed Erzegovina (BiH), riportano, lunedì 21 agosto, i media croati, citando i media bosniaci. La scadenza di tre mesi per raggiungere un accordo tra Hrvatska elektkroprivreda (HEP) e Rudnik i termoelektrana Gacko (RiTE Gacko) (Min […]
  • Confermare l'amicizia e continuare la cooperazione tra Serbia e Russia 21 agosto, 2017
    Belgrado/Mosca - Il Ministro della Difesa della Serbia, Aleksandar Vulin, ha incontrato, sabato 12 agosto, il Ministro della Difesa della Federazione Russa, Sergey Shoygu, nel poligono di Alabino nei pressi di Mosca, dove, su invito dell'omologo russo, ha partecipato alle cerimonie di chiusura dei "Giochi di Guerra Internazionali" di quest […]
  • Djuro Djakovic produce carri merci per il cliente tedesco 21 agosto, 2017
    Zagabria - La Djuro Djakovic Specijalna vozila (Djuro Djakovic Veicoli speciali), società del gruppo Djuro Djakovic,ha firmato con il cliente tedesco il contratto sulla consegna di carri merci per il trasporto di lamiere metalliche e il valore del contratto è di 62 milioni di HRK, ha riferito, mercoledì 16 agosto, la società Djuro Djakovic. I carri saranno f […]
  • Magazinovic: Testo di legge adottata in Serbia include territorio e risorse della BiH 21 agosto, 2017
    Sarajevo - Per mezzo della legge sull'attuazione dell'Accordo tra il Governo della Repubblica Serbia e il Governo della Repubblica dell'Italia sulla cooperazione nel settore dell'energia, è stata concordata la cooperazione che include il progetto della Drina Media (Srednja Drina), e altri progetti sul territorio della Bosnia-Erzegovina, h […]
  • Rappresentanza della Republika Srpska a Cipro 21 agosto, 2017
    Banja Luka - Il Governo della Republika Srpska (RS) ha fondato la Rappresentanza della RS nella Repubblica di Cipro, con sede a Nicosia, riferisce Glas Srpske il 22 agosto. La decisione in merito alla fondazione di tale rappresentanza è stata pubblicata sulla Gazzetta Ufficiale della RS, dove è stato riportato che tale istituzione svolgerà affari per le nece […]

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: