Macchia Nera

Ci hanno stupito, ci hanno fatto incazzare, ci hanno  indignato,  hanno riacceso  in alcuni  la memoria di atavici istinti … Ora però spente le luci su Ivan,  l’omone nero del Marassi, abbiamo ricacciato i  serbi e il  loro destino  in qualche angolo remoto delle nostre coscienze candide. Prima o poi riaffioreranno in superficie  causando nuove isterie e  incomprensioni. A mio parere quello  che sta succedendo in questi giorni a Belgrado va oltre al bigottismo omofobo o al tifo violento, sembra più una resa dei conti che esige una scelta di campo netta:  allinearsi al seguito delle  lusinghe euro-atlantiche o  proseguire su un cammino utopico  e autonomo, magari pieno di  contraddizioni e difficoltà. Pur non essendo nella posizione di chi può giudicare,  istintivamente  mi sento più vicino alla seconda opzione. Per  inquadrare meglio quanto sta accadendo offro qualche dato raccolto spulciando stampa e forum serbi: a seguito degli incidenti scoppiati  in coincidenza della “Ponosa Parada” (Parata dell’Orgoglio) la polizia ha  arrestato circa 240 persone,  per 110 di queste il fermo è stato  trasformato in  detenzione preventiva (30 giorni). Nel mirino delle autorità sono finite alcune  associazioni nazionaliste e/o ortodosse. La più colpita per il momento è Obraz (“Dignità”). Dopo l’arresto del leader Mladen Obradovici, si è passati al fermo dei suoi collaboratori più stretti. L’accusa  per Mladen Obradovic è di avere pianificato e coordinato gli scontri del 10 ottobre scorso. Davanti al giudice che ne ha confermato l’arresto  Obradovic ha respinto ogni accusa. Al momento nessuno tra i famigliari di  Obradovic  ha potuto incontrarlo. Su facebook è stato formato un gruppo che,  rifiutando qualsiasi tipo di manifestazione violenta,  chiede verità e giustizia per Mladen Obradovic: quasi 13.000 iscritti in 4 giorni! Per sabato prossimo è prevista una manifestazione per protestare contro  la reclusione    e la violazione dei diritti delle persone arrestate  organizzata dal Movimento Popolare Serbo “Nashi 1389” e dal “Comitato  delle madri  contro la repressione della polizia”.  Il punto d’incontro  è  di  fronte al ministero della Giustizia, poi il corteo  proseguirà  davanti  alle sedi di governo,  presidenza  e  televisione. Se poi vogliamo andare allo stadio sabato sera c’è anche  Crvena Zvezda-Partizan che è sempre un bello spettacolo. Per chi odia il calcio rimane sempre la pallacanestro.

 

Advertisements

0 Responses to “Macchia Nera”



  1. Lascia un commento

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...




ottobre: 2010
L M M G V S D
« Set   Nov »
 123
45678910
11121314151617
18192021222324
25262728293031

Contatti

anzianità di servizio

Blog Stats

  • 59,629 hits

Catrafuse Photos

rokkaku

drieu

carmelo

perec

Michael Wolf

Altre foto

RSS la rinascita balcanica

  • Tensioni nella Fyrom: Hooligans nell'aula del Parlamento picchiano Zaev, deputati e giornalisti 27 aprile, 2017
    Skopje - Una violenza mai vista è scaturita presso il Parlamento della Fyom-Macedonia. Degli hooligans si sono introdotti nell'aula parlamentare, dopo l'elezione del Presidente del Parlamento, Talat Xhaferi, il primo di nazionalità albanese eletto per ricoprire una carica così elevata. Il leader di SDSM, Zoran Zaev e almeno altre nove persone sono […]
  • Incontro sulla crisi nella Agrokor a Sarajevo 27 aprile, 2017
    Sarajevo - Il creditore del Governo croato per l'Agrokor, Ante Ramljak, ha incontrato il 27 aprile a Sarajevo i rappresentanti delle autorità della società Agrokor in Bosnia-Erzegovina ed ha parlato della crisi in tale gruppo nonché dei piani per gli affari in futuro. Come è stato annunciato, Ramljak ha incontrato il presidente del Consiglio dei Ministr […]
  • DF e SDP hanno preso la decisione di tenere referendum sulla NATO 26 aprile, 2017
    Podgorica - L'Assemblea dei rappresentanti eletti dai cittadini del Montenegro ha adottato la decisione di indire il referendum nazionale sull'adesione del Montenegro alla NATO, che si terrà solo quando saranno create le condizioni giuridiche e democratiche. La presente decisione è stata adottata durante una conferenza nazionale tenutasi a Murino, […]
  • Tribunale di Nicosia in merito alla KAP: Il processo fallimentare è legale 26 aprile, 2017
    Podgorica - Il Tribunale distrettuale di Nicosia ha abolito la misura temporanea del divieto della vendita e la cessione dei beni della società montenegrina Kombinat Aluminijuma Podgorica (KAP), il che significa che il tribunale Commerciale montenegrino sta svolgendo la procedura di fallimento in modo legale, ha sostenuto, mercoledì 26 aprile, il curatore fa […]
  • Sezione di Jadransko brodogradiliste Bijela venduta alla società turca 26 aprile, 2017
    Podgorica - Una piccola sezione (sezione IV) della società montenegrina Jadransko brodogradiliste Bijela (Cantiere navale a Bijela) con tutte le attrezzature appartenenti, è stata venduta all'unico offerente, la società turca Ozata Trasnaclika Sanayi ve Ticaret Limited, che ha presentato l'offerta alla quinta garra d'appalto, indetta il 7 marz […]

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: