Trasumanar e …

Transumanza è un neologismo, non conosco una parola arcaica per definire questo concetto. È strano, a quanto ne so non esiste un termine antico per indicare questa attività atavica che implica l’andare di centinaia di bestie condotte da un pastore per chilometri e chilometri in barba alle frontiere, a Schengen e ai passaporti. Un vecchio medico di Timisoara mi narrò di un suo paziente, pastore aromeno, che gli raccontò dei pellegrinaggi delle sue greggi fino in Caucaso, senza tenere conto dei confini edelle cortine più o meno di ferro dell’epoca. Mi sembrò una follia, una balla buttata là, tanto per impressionarmi, poi però ne ho capito di più del mondo dei pastori. Anni dopo, nel mio piccolo, incrociai con Giusi, Miro e il Toniutti un pastore lombardo approdato nelle pianure del Friuli con il suo gregge biancastro. Aveva sapientemente schivato strade e autostrade, capannoni e profilassi, per giungere fino a quel pascolo. Già allora lui diceva che non ne valeva la pena. Un pirata senza vascello. Oggi, quando tutti affermano di essere belli, felici e liberi, la transumanza sta morendo: troppi casini legali, troppe etichette, troppi chilometri per quello che resta. E allora cosa resta? Resta l’ombra di quello che siamo. Restano le immagini raccolte in 5 anni, in 6 paesi, attraverso 40.000 chilometri battuti a piedi. Sono 100.000 fotografie e 100 ore tra audio e video. Tutto ciò grazie Dragoş Lumpan e alla sua Ultima Transumanza.

Annunci

0 Responses to “Trasumanar e …”



  1. Lascia un commento

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...




marzo: 2012
L M M G V S D
« Feb   Apr »
 1234
567891011
12131415161718
19202122232425
262728293031  

Contatti

anzianità di servizio

Blog Stats

  • 60,236 hits

Catrafuse Photos

rokkaku

drieu

carmelo

perec

Michael Wolf

Altre foto

RSS la rinascita balcanica

  • Rogozin: Adesione Montenegro alla NATO è diretta contro Serbia, non contro Russia 27 giugno, 2017
    Podgorica - L'adesione del Montenegro alla NATO è orientata direttamente contro la Serbia, e non contro la Russia, ha asserito il Vice Primo Ministro della Federazione Russa, Dmitry Rogozin, in un'intervista rilasciata all'agenzia di stampa russa Sputnik, spiegando che il Montenegro rappresenta per la Serbia ciò che l'Ucraina rappresenta […]
  • Opacic licenziata dalla funzione di vice presidente del Parlamento croato 27 giugno, 2017
    Zagabria - Il Club dei rappresentanti dell'SDP ha licenziato il vice presidente del Parlamento croato, Milanka Opacic, da tale funzione, e al suo posto ha nominato Sinisa Hajdas Doncic, riferisce, mercoledì 28 giugno, la stampa croata. Il Club dei rappresentanti ha agito in questo modo dopo la decisione della Presidenza dell'SDP.  Arsen Bauk ha las […]
  • Veterani e Governo FBiH firmano accordo: 100 mln di BAM per soluzione del problema 27 giugno, 2017
    Sarajevo - Il Governo della Federazione di Bosnia-Erzegovina e i rappresentanti delle associazioni dei veterani hanno firmato l'accordo di cinque anni, sul raggiungimento del livello dei fondi nel bilancio della FBiH, destinato a soddisfare le esigenze prioritarie delle categorie dei veterani. Si tratta del documento per il quale i rappresentanti del Go […]
  • NATO: Serbia decide in merito al suo Ministro della Difesa 27 giugno, 2017
    Belgrado - Il vice portavoce della NATO ha affermato in occasione dell'annuncia nomina di Aleksandar Vulin alla funzione di Ministro della Difesa serbo, che il Governo della Serbia è quello che deve decidere in merito alla nomina dei Ministri, e che si aspetta una buona cooperazione anche in futuro. "La Serbia e la NATO hanno sviluppato un partenar […]
  • Sutanovac: Stringere accordo con la Russia come quello con la NATO 27 giugno, 2017
    Belgrado - Il presidente del DS, Dragan Sutanovac, ha suggerito di stringere, se è necessario, un accordo con la Russia come l'accordo SOFA con la NATO, permettendo così alle truppe russe di passare attraverso la Serbia. Sutanovac ha affermato, in una dichiarazione scritta, che l'accordo identico a quello SOFA con la NATO consentirebbe ai soldati r […]

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: