Posts Tagged 'Daniel Gontz'

Anilina e Profondo Rosso

Dopo uno smisurato silenzio riprendo un po’ di Catrafuse. Tra le novità eclatanti c’è il mio rientro in Friulistan o, per meglio dire, l’avvio di una sorta di pendolarismo tra joi ce bjel cistjel a Udin (cito Toniutti che cita wikipedie furlane) e la terra di Vlad Tepes. E questo meriterebbe già un capitoletto o almeno un tele-ro-manzo, perché alla fine le logiche italoudinesi non mancano di un certo aroma balcanico. Poi c’è l’incubo dell’ADSL che non ho ancora risolto…il governo che cade…l’inverno che è alle porte ecc. ecc. Decido invece di ripartire da dove finiscono tutte le strade, ossia da Roma. Ormai è storia, anzi cronaca: un tizio, occhialoni e cappellaccio, ha tinto di rosso la Fontana di Trevi diluendovi nelle acque un colorante innocuo per i marmi e il resto del vascone: l’anilina. Prima riflessione: a me la parola anilina piace. È un palindromo. Come ossesso oppure come ele fac cafele. Seconda riflessione: sembra che il barone rosso – Graziano Cecchini – abbia lasciato anche un volantino esplicativo. Non l’ho letto, ma a quanto pare sbrodola di futurismo, con tanto di eja finale. In ogni caso a me il fontanone arrossato è piaciuto. Alla TV e sui giornali invece si è parlato di scempio, vandalismo, barbarie…si è mossa persino la DIGOS! Che l’acqua nel frattempo fosse tornata color cloro e il marmo bianco smagliante è interessato poco.

Terza riflessione:

In agosto, come scritto a suo tempo su Catrafuse, Daniel Gontz, giovine artista bucarestino, ha trasformato in technicolor le acque delle fontane del Viale della Vittoria del Socialismo. Gesto gradito ai più. È vero, Casa Poporului non è esattamente Palazzo Poli, né Ceauşescu Papa Clemente XII, e i suoi architetti forse manco sapevano chi fosse Nicolò Salvi, Gontz però non l’hanno indagato, anzi la tinta gliela aveva ordinata il sindaco della scassata capitale romena.

Quarta riflessione: la fama della Fontana di Trevi è indissolubilmente legata alla voglia di dissacrarla. La si riempie di monetine, ci si mena per recuperarle, Totò la vende agli americani, ci fa il bagno Anita Ekberg…e allora perché tanta indignazione se qualcuno vira al rosso – delebile – il colore delle sue acque?

Quinta riflessione: Christo e Jeanne Claude da mezzo secolo intervengono su edifici, monumenti, isole, prati, spiagge, canyon e altro impacchettandoli, avvolgendoli, imballandoli, circoscrivendoli… Usano chilometri di materiali tessili, plastica, tonnellate di chiodi, metri e metri di corde, cavi, viti, pali. Lasciano in piedi il loro intervento per qualche mese e poi smontano, puliscono e rimettono tutto in ordine. Come fosse anilina.

Il carattere è Palatino Linotype

LO STATO DELL’ARTE-1

 

In Italia ad occuparsi di cultura romena sono/siamo in quattro pisici…Nel simpatico gruppo felino non si parla spesso d’arte (romena, of course). Se poi alla parola arte ci aggiungiamo l’aggettivo contemporanea, allora pigliatevi lo spesso e trasformatelo in mai. Senza volermi trasformare in un ABO dei poveri o se preferite in una Ileana Pintilie della domenica ho deciso di spiattellare qualche dritta sui tempi supplementari della movida artisticocarpatina. L’aperitivo ve lo offro con Daniel Gontz un giovanotto di Bucarest che si è preso cura delle fontane del famigerato Viale della Vittoria del Socialismo facendone fuoriuscire acqua colorata. Non tanto un ammicco alle problematiche ecologiste, quanto un’inserzione nell’architettura cerimoniale del centro di Bucarest. “Oggi – spiega Gontz – l’architettura comunista che si estende da Piazza Unirii fino alla Casa Poporului ha assunto uno strano aspetto festivo e,  attraverso alla cortina formata dalle insegne pubblicitarie, talvolta grottesco”. La performance in qualche modo è un collante tra due dimensioni della storia recente. Un gesto ambiguo che può provocare panico o gioia. Una sorta di réclame per un prodotto inesistente con cui rigenerare il corpo monco del centro di Bucarest.
Buon appetito.


giugno: 2017
L M M G V S D
« Gen    
 1234
567891011
12131415161718
19202122232425
2627282930  

Contatti

anzianità di servizio

Blog Stats

  • 60,227 hits

Catrafuse Photos

rokkaku

drieu

carmelo

perec

Michael Wolf

Altre foto

RSS la rinascita balcanica

  • Dall'1 agosto tutte le banche devono offrire tassi di interesse fissi 25 giugno, 2017
    Zagabria - Dopo l'annuncio che a causa dell'esposizione dei cittadini al rischio dei tassi di interesse, la Banca nazionale croata (HNB) sta preparando le raccomandazioni alle banche di porre l'accento sui tassi di interesse fissi, arrivano le prime mosse concrete. Così a partire dall'1 agosto le banche saranno tenute ad offrire ai client […]
  • Vice Premier Dalic e Ministro Pavic incontrano Ministro del Lavoro e Sistema Sociale dell'Iran 25 giugno, 2017
    Zagabria - Il Vice Primo Ministro della Croazia e Ministro dell'Economia, dell'Imprenditorialità e del Commercio, Martina Dalic, e il Ministro del Lavoro e del Sistema Pensionistico, Marko Pavic, hanno incontrato, lunedì 26 giugno, a Zagabria, il Ministro del Lavoro e del Sistema sociale della Repubblica Islamica dell'Iran, Ali Rabei. Gli inte […]
  • A breve inizia conteggio dei voti a condizione 25 giugno, 2017
    Pristina - Il Centro di Conteggio e dei Risultati esaminerà, a breve, altre scatole elettorali che saranno sottoposte al ri-conteggio, a causa dell'incompatibilità dei dati. Il coordinatore del Centro di Conteggio e dei Risultati (QNR), Burim Ahmetaj ha affermato che l'istituzione sta aspettando il report di audit, da inviare alla KQZ insieme alle […]
  • Gojkovic e Presidente del Parlamento del Marocco discutono del Kosovo e della cooperazione 25 giugno, 2017
    Belgrado - Il Presidente dell'Assemblea Nazionale della Repubblica di Serbia, Maja Gojkovic, ha incontrato, sabato 24 giugno, il Presidente della Camera dei rappresentanti del Regno del Marocco, Habib El Malki, che a nome del suo Paese ha partecipato all'insediamento del Presidente della Serbia, Aleksandar Vucic. Gojkovic e El Maliki hanno sottolin […]
  • Duric: I serbi devono prendere una delle tre posizioni di leadership in Kosovo 25 giugno, 2017
    Pristina - Il Direttore dell'Ufficio per il Kosovo nel Governo della Serbia, Marko Duric, ha affermato che i serbi del Kosovo devono avere una delle tre posizioni principali di leadership del Paese, le quali sono: il Presidente della Repubblica, il Presidente del Parlamento o il Primo Ministro.  Nel corso di un dibattito televisivo in Serbia, Duric ha a […]